Libreria-soppalco

Sppalco-web-2

Libreria-soppalco. Modena, 2016
La struttura, in legno da cassero per calcestruzzo, ripropone il sistema modulare “Solidi” ideato da Cesare Leonardi. Si inserisce all’interno di una tipica torre colombaia in pietra a vista dell’appennino modenese.

Progetto: Andrea Cavani e Giulio Orsini
Realizzazione: Falegnameria Gozzi Interni, Modena

Sppalco-web-4

Sppalco-web-3

Cucina artigianale nero-betulla

Nero-betulla-3

Cucina artigianale in mdf nero e multistrato di betulla.
Parma, 2016.

Progetto e costruzione:
Progetto Artigiano (Andrea Cavani Architetto – Falegnameria Gozzi Interni, Modena)
Piano inox: Barazza, Treviso

Nero-betulla-2

Nero-betulla-1

Bar Ristorante nel centro storico di Modena

locale-1

pianta-bar

Cucina a Parma – in costruzione

cucina-nerobetulla

Crediti
Cucina artigianale in costruzione
PROGETTO ARTIGIANO
Andrea Cavani architetto, Falegnameria Gozzi Interni
Settembre 2016

sketch-cucina

Progetto Artigiano

Architettura e Falegnameria in via Stella 14 a Modena, laboratorio con vetrina affacciato su Largo San Giacomo.
“Progetto Artigiano”, nato dalla collaborazione tra Andrea Cavani architetto e la falegnameria Gozzi Interni, ricerca una modalità “artigianale” – insieme progettuale e costruttiva – capace di relazionarsi con le persone e generare spazi a misura d’uomo.

info@progettoartigiano.it
fb Progetto Artigiano

PROGETTO_ARTIGIANO

logo-progetto-artigiano

Interno a Modena

interno-modena

Trasformare Modena Ovest

All’interno di un capannone in disuso nel Villaggio Artigiano Modena Ovest si è avviato un “percorso condiviso” che riguarda la trasformazione del Quadrante Ovest della città (#ovestlab), ideato dall’Archivio Leonardi e promosso dal Comune di Modena e dal Consorzio Attività Produttive aree e servizi.
All’apertura, mercoledì 16 Settembre, è stata proposta una riflessione basata sull’eredità dell’architetto Cesare Leonardi (Modena, 1935) focalizzata su tre temi, Ambiente, Architettura, Artigianato, che possa da un lato aprire una sperimentazione inedita sull’area, dall’altro tradursi in occasioni concrete per architetti, professionisti, imprese, cittadini.
Il programma si articola tra temi di progettazione del verde, conoscenza della storia sociale ed urbanistica del Villaggio Artigiano, tesi di laurea che si sono occupate dell’area, piccole esposizioni.

ovestlab – programma settembre

Drink Shop a Modena

drink-4

drink-8

Cucina e arredi artigianali a Modena

Progetto: Andrea Cavani Architetto
Luogo e data: Modena, 2011
Realizzazione: Falegnameria Gozzi Interni – Modena

Houzz. Il sito dedicato alla casa e all’arredamento

Se non lo hai mai fatto, visita il sito e guarda i progetti pubblicati su Houzz.

Ristrutturazione e design di interni

Luce flessibile – Milano Design Week 2015

Residenze a Modena

Cucina artigianale a Parigi

La cucina, in compensato di betulla, è stata progettata per un appartamento in stile Hausmaniano affacciato sul canale parigino Saint Martin. Le ridotte dimensioni dell’ambiente hanno suggerito una soluzione su misura di fabbricazione artigianale. La cucina è stata concepita in tre blocchi, strutturalmente e funzionalmente autonomi, pre-assemblati in falegnameria: il mobile lavaggio-cottura con ante scorrevoli, la cassettiera con tagliere estraibile in noce, il piano di lavoro angolare con forno e dispensa. La loro dimensione ha permesso il trasporto e il semplice accostamento sul posto. L’illuminazione a led è integrata nei mobili.

Progetto: Andrea Cavani Architetto, con Giulio Costa
Realizzazione: Falegnameria Gozzi Interni – Modena
Piano inox: Barazza, Treviso

Sopra: foto di Joseph Nemeth; sotto: foto della costruzione

Studio al Villaggio Artigiano

Lo studio di via De’ Gavasseti 241 – Villaggio Artigiano Modena Ovest – condiviso con Heidi Comunicazione di Paolo Credi e Raffaele Cimino dal 2013 al 2015.

Casa di preghiera e studio sulla Petriplatz. Berlin-Mitte

Andrea Cavani Architetto ha ottenuto una menzione speciale nel concorso per la realizzazione di una casa di preghiera e studio a Berlino, in partnership con lo studio spagnolo Linazasoro & Sánchez Architecture (progettista capogruppo), Zamboni Associati Architettura e gli architetti Andrea Ugolini e Marco Pretelli.
Il concorso ha avuto per oggetto la progettazione di una Casa di Preghiera e di apprendimento in cui ospitare una coesistenza pacifica tra ebraismo, islam e cristianesimo. La nuova costruzione è prevista nel cuore di Berlino, a Petriplatz in Berlin-Mitte, sulle rovine dell’antica St Petri Kirche.

Dialoghi di architettura moderna a Ferrara